(troppo vecchio per rispondere)
Tumore in cura e invalidità
Automan
2006-06-04 16:34:07 UTC
Per un tumore in cura, ho finito il mese scorso la chemioterapia, ho fatto
la visita alla asl circa sei mesi fa ed ora mi è arrivata la risposta. Mi
hanno scritto che mi hanno riconosciuto la patologia, e che per tale
patologià e relativa cura, risulto invalido al 100% e che non posso
svolgere le normali attività quotidiane. C'è però anche scritto che sarò
sottoposto a revisione tra un anno. Cosa vuol dire, che per questo anno,
posso chiedere all'inps un assegno/pensione per me e relativa persona che
mi assiste? E in caso di assegno, vale solo un anno e poi me lo tolgono?
Posso anche chiedere l'iscrizione alle liste di collocamennto per categorie
protette per un eventuale nuovo lavoro?
AranciaMeccanica
2006-06-04 15:57:54 UTC
Post by Automan
Per un tumore in cura, ho finito il mese scorso la chemioterapia, ho fatto
la visita alla asl circa sei mesi fa ed ora mi è arrivata la risposta. Mi
hanno scritto che mi hanno riconosciuto la patologia, e che per tale
patologià e relativa cura, risulto invalido al 100% e che non posso
svolgere le normali attività quotidiane. C'è però anche scritto che sarò
sottoposto a revisione tra un anno. Cosa vuol dire, che per questo anno,
posso chiedere all'inps un assegno/pensione per me e relativa persona che
mi assiste? E in caso di assegno, vale solo un anno e poi me lo tolgono?
Posso anche chiedere l'iscrizione alle liste di collocamennto per categorie
protette per un eventuale nuovo lavoro?
e'piu faci le che ti rispondano su it.diritto


Auguri per la salute.
--
Per libero scambio di opinioni senza interferenze
Visitate il NewsGroup:
http://groups.google.it/group/alternativamente

Naturopata-Erborista ***@lycos.it
IgnazioGSS©
2006-06-04 18:48:44 UTC
Post by Automan
la visita alla asl circa sei mesi fa ed ora mi è arrivata la risposta. Mi
hanno scritto che mi hanno riconosciuto la patologia, e che per tale
patologià e relativa cura, risulto invalido al 100% e che non posso
svolgere le normali attività quotidiane.
Quindi ti hanno riconosciuto anche l'assegno di accompagnamento,
giusto?
Post by Automan
C'è però anche scritto che sarò
sottoposto a revisione tra un anno.
E' normale.
Post by Automan
Cosa vuol dire, che per questo anno,
posso chiedere all'inps un assegno/pensione per me e relativa persona che
mi assiste?
A quanto leggo te lo hanno già accordato. Chiama l'INPS per info.
Post by Automan
E in caso di assegno, vale solo un anno e poi me lo tolgono?
No, poi ti visitano di nuovo e valutano se la tua patologia fra un
anno e' migliorata a tal punto da consentirti di svolgere
autonomamente gli atti della vita quotidiana.
Se ci riesci e' ottimo ma perdi l'assegno, altrimenti vuol dire che
non sei migliorato e te lo confermano.
Post by Automan
Posso anche chiedere l'iscrizione alle liste di collocamennto per categorie
protette per un eventuale nuovo lavoro?
Se sei invalido al 100% e hai necessita' di un accompagnatore, vuol
dire che sei inabile a qualsiasi tipo di lavoro, oltre che a compiere
gli atti della vita quotidiana.
--
Ignazio GSS© * More than 100 HiRes images in my home page
http://www.ipuddu.it
Automan
2006-06-04 20:37:48 UTC
Grazie per la risposta. Dunque, c'è scritto solo che mi hanno riconosciuto
la patologia e che non sono idoneo a svolgere da solo le normali attività
quotidiane (ci sono tante voci nella lettera ma la spunta è su questa) ma
non c'è scritto cosa ci posso fare con questa lettera e che tipo di
richieste posso inoltrare all'inps. E dice che devo tornare tra un anno per
revisione. Il mese scorso ho finito la terapia e al momento il tumore è in
remissione. Quindi, presumo che se permane la remissione, tra un anno,
arrivederci e grazie, giusto? Mi sa che domani vado all'inps... mai che
arrivi qualcosa di chiaro e comprensibile senza fare tremila giri tra gli
sportelli dei vari uffici... :)
IgnazioGSS©
2006-06-04 19:47:52 UTC
Post by Automan
non c'è scritto cosa ci posso fare con questa lettera e che tipo di
richieste posso inoltrare all'inps.
Fra un po' ti dovrebbe anche arrivare una lettera dall'INPS che ti
comunica l'assegnazione dell'assegno di accompagnamento e le modalità
per ritirarlo.
Post by Automan
E dice che devo tornare tra un anno per
revisione. Il mese scorso ho finito la terapia e al momento il tumore è in
remissione. Quindi, presumo che se permane la remissione, tra un anno,
arrivederci e grazie, giusto?
Speriamo di si, se ritornassi in perfetta forma sarebbe molto meglio
che avere la pensioncina di accompagnamento ma non potendosi neanche
abbottonare il pigiama da solo, non credi? :-)
Post by Automan
Mi sa che domani vado all'inps... mai che
arrivi qualcosa di chiaro e comprensibile senza fare tremila giri tra gli
sportelli dei vari uffici... :)
Dovrebbe comunque arrivarti una lettera a casa dall'INPS, comunque vai
e chiedi.
--
Ignazio GSS© * More than 100 HiRes images in my home page
http://www.ipuddu.it
MrAlfa - Fernando Bellizzi
2006-06-04 22:10:46 UTC
Post by Automan
Mi sa che domani vado all'inps... mai che
arrivi qualcosa di chiaro e comprensibile senza fare tremila giri tra gli
sportelli dei vari uffici... :)
Alla manifestazione a Castel Sant'Angelo di ieri c'era l'esperto
legale a rispondere su quesiti del genere.
Contatta la F.A.V.O. e chiedi a loro a chi ti devi indirizzare.

f.a.v.o.
Federazione Italiana delle Associazioni di Volontariato in Oncologia

Sede legale:
c/o I.I.M.S.
Via P. S. Mancini, 28
00196 - Roma

Sede Operativa:
Via Barberini 11
00187 Roma
Tel/Fax: 06.42012079

Email: ***@favo.it
--
Fernando Bellizzi
"Nulla è vero o falso, ma è il pensarlo che lo rende tale" [Sheakespeare]
"L'uomo dice che il tempo passa; il tempo dice che l'uomo passa"
Automan
2006-06-05 13:26:51 UTC
Stamattina sono tornato all'asl a chiedere delucidazioni. A parte le
polemiche sul rispetto della privacy su cui avrei già esposto una decina di
denunce nel giro di mezz'ora, mi hanno fatto prima prenotare la visita di
revisione, tra tre mesi, ma questo è normale. Poi mi hanno detto di recarmi
all'anagrafe o ad un patronato per avviare la pratica di richiesta
dell'assegno di accompagnamento. Dico, ma non spetta alla asl comunicare
direttamente all'inps senza far girare l'interessato prima all'anagrafe? E
poi, che c'entra l'anagrafe? A questa risposta loro mi hanno risposto che è
la procedura. Boh! Poi, visto che, per fortuna, nonostante il 100% di
invalidità, sono di nuovo autosufficiente, non esiste un modo per entrare
nelle liste di collocamento per le categorie protette, magari rinunciando
all'assegno? Purtroppo, quando ho scoperto il tumore, ero lavoratore a
tempo determinato, ed alla scadenza del contratto ho dovuto rifiutare il
rinnovo per potermi curare. Ora mi ritrovo senza lavoro e con i tempi che
corrono, è un casino rientrare nel giro... so che esistono delle liste
particolari per quelli come me ma alla asl... hanno fatto scena muta e di
chiedere informzioni all'anagrafe (di nuovo, ma che c'entra?). E meno male
che sono in una grande città... :) Comunque, più tardi vado ad un patronato
qui vicino, vediamo che mi dicono... :)
IgnazioGSS©
2006-06-05 13:02:04 UTC
Post by Automan
dell'assegno di accompagnamento. Dico, ma non spetta alla asl comunicare
direttamente all'inps senza far girare l'interessato prima all'anagrafe?
Non so se spetti a loro, ma qui lo fanno direttamente loro evitando
all'invalido un sacco di problemi.
--
Ignazio GSS© * More than 100 HiRes images in my home page
http://www.ipuddu.it
ak14
2006-06-06 10:45:32 UTC
CUT
Post by IgnazioGSS©
Se sei invalido al 100% e hai necessita' di un accompagnatore, vuol
dire che sei inabile a qualsiasi tipo di lavoro, oltre che a compiere
gli atti della vita quotidiana.
NON E' COSI'!
a mia moglie succede la stessa cosa...
ma hanno detto dal patronato che comunque esiste una " residua
abilita'" al lavoro, da valutare.

questo senza rinunciare all'assegno di accompagnamento.


per rispondere via mail
togli tutti i caratteri MAIUSCOLI
NO SPAM INVALID
IgnazioGSS©
2006-06-06 12:07:06 UTC
On Tue, 06 Jun 2006 12:45:33 +0200, ak14
Post by ak14
a mia moglie succede la stessa cosa...
ma hanno detto dal patronato che comunque esiste una " residua
abilita'" al lavoro, da valutare.
Con invalidità al 100% e incapacità a svolgere gli atti quotidiani
della vita" si ha una "residua abilità al lavoro"?
Va be' che in Italia tutto puo' accadere, ma mi pare un po' strano.
A meno che tua moglie non abbia l'assegno in quanto cieca.
--
Ignazio GSS© * More than 100 HiRes images in my home page
http://www.ipuddu.it
Automan
2006-06-06 17:51:11 UTC
Credo che abbia ragione, ieri pomeriggio, al patronato, mi hanno detto la
stessa cosa. Comunque, parlando con un mio amico che una quindicina di anni
fa ebbe un linfoma, a lui riconobbero il 100% ma siccome aveva bisogno di
lavorare, concordò con la commissione una diminuzione della percentuale
previa rinuncia all'assegno di accompagnamento, permettendogli di entrare
nelle categorie protette e trovare dopo 4 mesi un lavoro che ha tuttora.
Infatti domani torno alla asl ad informarmi su questa cosa, o all'inps,
vediamo stavolta il giro che mi fanno fare... :)
IgnazioGSS©
2006-06-06 17:23:50 UTC
Post by Automan
Infatti domani torno alla asl ad informarmi su questa cosa, o all'inps,
Fammi sapere cosa ti dicono.
--
Ignazio GSS© * More than 100 HiRes images in my home page
http://www.ipuddu.it
ak14
2006-06-06 20:36:59 UTC
Post by Automan
Credo che abbia ragione, ieri pomeriggio, al patronato, mi hanno detto la
stessa cosa. Comunque, parlando con un mio amico che una quindicina di anni
fa ebbe un linfoma, a lui riconobbero il 100% ma siccome aveva bisogno di
lavorare, concordò con la commissione una diminuzione della percentuale
previa rinuncia all'assegno di accompagnamento, permettendogli di entrare
nelle categorie protette e trovare dopo 4 mesi un lavoro che ha tuttora.
Infatti domani torno alla asl ad informarmi su questa cosa, o all'inps,
vediamo stavolta il giro che mi fanno fare... :)
puoi lavorare anche con lassegno di accompagnamento

per rispondere via mail
togli tutti i caratteri MAIUSCOLI
NO SPAM INVALID
Automan
2006-06-06 21:40:05 UTC
Post by ak14
puoi lavorare anche con lassegno di accompagnamento
A te cosa hanno detto? Chi valuta la possibilità di lavorare? Bisogna
riprenotare la commissione all'asl o basta dirlo al collocamento?
ak14
2006-06-07 07:28:29 UTC
Post by Automan
Post by ak14
puoi lavorare anche con lassegno di accompagnamento
A te cosa hanno detto? Chi valuta la possibilità di lavorare? Bisogna
riprenotare la commissione all'asl o basta dirlo al collocamento?
DEVI SOTTOPORTI A VISITA
legge 104 / 92


per rispondere via mail
togli tutti i caratteri MAIUSCOLI
NO SPAM INVALID
Annoiato
2006-06-07 15:33:37 UTC
Post by IgnazioGSS©
Fammi sapere cosa ti dicono.
Mistero risolto. Stamattina sono andato all'anagrafe ad inoltrare domanda
per l'assegno. Ho preso il modulo e lo riconsegno domani con allegata la
lettera dell'asl e un documento. Senza questa domanda spedita
dall'anagrafe, l'inps non sa niente di me, neanche che esisto, per cui
perderei tutto. Per quanto riguarda il lavoro, aveva ragione il patronato.
Sono andato al collocamento (ora si chiamano centri per l'impiego) e posso
tranquillamente iscrivermi nelle categorie protette e attendere una futura
chiamata da loro oppure presentare direttamente domanda alle aziende
dichiarando nella domanda che sono iscritto in questo tipo di lista.
Ovviamente, dal momento in cui comincio a lavorare, decade l'assegno.
Spetta poi all'azienda valutarmi durante un periodo di prova se sono idoneo
alla mansione che mi assegnano. Domani pomeriggio torno al collocamento con
la documentazione per iscrivermi. Ma di tutto questo, mi importa poco,
tanto finquanto trovo lavoro, con i tempi che corrono, l'anno di assegno è
già passato... :)
Annoiato
2006-06-08 19:09:26 UTC
Post by IgnazioGSS©
Fammi sapere cosa ti dicono.
Bene, ho finito tutto l'iter burocratico, che, stranamente è stato
brevissimo. Ho consegnato la domanda all'anagrafe che poi inoltreranno
all'inps e mi hanno detto che ora devo solo aspettare l'assegno. Sono anche
andato al collocamento a iscrivermi nelle categorie protette, e non perdo
neanche l'assegno. Anzi, mi hanno chiesto se preferivo restare nello stesso
ambito lavorativo o se preferivo fare corsi "retribuiti" con stages per
cambiare tipo di lavoro... ho optato per la seconda, anche perchè, il mio
ex lavoro era un pò pesante ed ora non potrei farlo...
IgnazioGSS©
2006-06-08 19:37:55 UTC
Post by Annoiato
brevissimo. Ho consegnato la domanda all'anagrafe che poi inoltreranno
all'inps e mi hanno detto che ora devo solo aspettare l'assegno. Sono anche
andato al collocamento a iscrivermi nelle categorie protette, e non perdo
neanche l'assegno.
Beh, stupendo, questo e' molto interessante a sapersi.
--
Ignazio GSS© * More than 100 HiRes images in my home page
http://www.ipuddu.it
ak14
2006-06-09 11:30:36 UTC
Post by Annoiato
Post by IgnazioGSS©
Fammi sapere cosa ti dicono.
Bene, ho finito tutto l'iter burocratico, che, stranamente è stato
brevissimo. Ho consegnato la domanda all'anagrafe che poi inoltreranno
all'inps e mi hanno detto che ora devo solo aspettare l'assegno. Sono anche
andato al collocamento a iscrivermi nelle categorie protette, e non perdo
neanche l'assegno.
l'assegno esula dalla capacità lavorativa e dal reddito.
e' un ASSEGNO non nuna pensione
per rispondere via mail
togli tutti i caratteri MAIUSCOLI
NO SPAM INVALID